Societ? di Educazione Fisica Virtus

News

Eventi

Il mito della "V" nera

Il mito della V Nera

E-mail Stampa PDF

LE QUATTRO "F"

Il primo simbolo scelto - che appare ancora nello stemma della società, accanto alla più celebre Vu nera - furono le quattro effe disposte a croce romana, iniziali di forte, franco, fermo e fiero, ovvero le quattro virtù che il buon ginnasta doveva possedere.

La scelta risale al 1875 e richiama l’emblema della ginnastica tedesca.

Il messaggio che si voleva comunicare era: “Un uomo forte ha la franchezza dello spirito, la fermezza dei propositi, la fierezza degli atti”, motto degli studenti tedeschi del XVI secolo.

VIRTUS SIGNIFICA VALORE

Nel 1889 varia il nome della compagine sociale e appare la parola Virtus – Società Ginnastica Educativa in Bologna. Il termine Virtus lo si vuole in traduzione della parola 'valore' e lo si sceglie proprio quando la società decide di partecipare al concorso nazionale di ginnastica indetto a Roma, per la prima volta, ed al quale presenziano il Re e la Regina.

LA VIRTUS NEI TEMPI

17 gennaio 1871:  SOCIETA’ SEZIONALE DI GINNASTICA IN BOLOGNA

3 gennaio 1875:  SOCIETA’ GINNASTICA  DI BOLOGNA

Dicembre 1886:  SOCIETA’ GINNASTICA EDUCATIVA DI BOLOGNA

23 marzo  1889:  SOCIETA’ GINNASTICA EDUCATIVA “VIRTUS”

12 aprile 1920:  “VIRTUS” GRUPPO SPORTIVO BOLOGNESE

28 giugno 1922:  SOCIETA’ DI EDUCAZIONE FISICA “VIRTUS”

6 aprile 1925:  VIRTUS BOLOGNA SPORTIVA

Dal 1945 ad oggi:  SOCIETA’ EDUCAZIONE FISICA “VIRTUS”

 

GLI SPORT PRATICATI

Ginnastica (1871 - oggi), Scherma (1873 - oggi), Tiro a segno (1874), Nuoto (1876), Skating (1881), Lotta (1890), Sollevamento pesi (1890), Velocipedismo (1891), Palla vibrata (1896), Atletica leggera (1896 - oggi), Palla a sfratto* (1903), Calcio (1910 - oggi), Pugilato (1922), Pallavolo (1924), Tennis (1925 - oggi), Sci (1929), Pallacanestro (1932 - oggi), Rugby (1935), Judo (1957) e più recentemente Baseball e Football.

* (La palla a sfratto, è uno sport di squadra, originato in Germania alla fine del XIX secolo ma ispirato a un antico gioco greco. La particolarità di questo sport è costituita dall’attrezzo usato, chiamato palla vibrata, che è anche il nome della varietà più diffusa del gioco. Esso consiste in un pallone di cuoio, piuttosto pesante (1500 grammi), generalmente riempito di crine animale, al quale è legata una impugnatura flessibile, anch'essa di cuoio o di corda, lunga non più di 9 cm. Questo attrezzo viene lanciato durante il gioco con un movimento simile a quello del lancio del martello).

IL MEDAGLIERE ASSOLUTO

 - OLIMPIADI:  5 medaglie d’oro - 2 medaglie d’argento - 5 medaglie di bronzo

Stoccolma 1912: ADOLFO TUNESI e GIUSEPPE DOMENICHELLI- Oro ginnastica a squadre

Anversa 1920: GIUSEPPE DOMENICHELLI - Oro ginnastica a squadre 

Berlino 1936: ONDINA VALLA - Oro 80 metri ad ostacoli

Helsinki 1952: GIUSEPPE DORDONI - Oro marcia 50 chilometri

 

- CAMPIONATI DEL MONDO: 4 argentI - 3 bronzi

- CAMPIONATI EUROPEI: 6 ori - 4 argenti - 3 bronzi

- CAMPIONATI ITALIANI: oltre 200 titoli Assoluti

- RECORD: 2 primati mondiali, oltre 100 primati Assoluti italiani

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 27 Aprile 2016 11:08 )
 
You are here: